Ha vinto le Olimpiadi del gusto a Londra, e i suoi salumi sono sulla tavola del presidente Obama. Giuseppe Fausti, alleva i suoi maiali allo stato brado nella Val Norcia. Sarà a Il BonTà con i suoi prodotti di altissima qualità

Ha vinto le Olimpiadi del gusto di Londra nel 2012, lo scorso anno, invece, sono stati insigniti del premio Good Pig salute e benessere. Giuseppe Fausti è un allevatore e trasformatore di maiali nella Val Norcia in provincia di Perugia. Una scommessa la sua, che si è rivelata vincente. I suoi maiali vengono allevati nel modo più naturale possibile.

Con i suoi prodotti di nicchia, che vanno oltre al biologico, salami, salsicce, prosciutto, pancette, guanciale, capocollo, parteciperà a Il BonTà.Allevo realmente i miei maiali allo stato brado– spiega Giuseppe la cui azienda è a conduzione familiare – crescono e vivono sui miei 300 ettari in mezzo alla natura”. I 400 maiali, il suino cinto, il rosa perugino e il grigetto (incrocio tra il cinto e il rosa perugino), crescono nutrendosi di ciò che trovano in natura, a seconda delle stagioni. Si nutrono così di erba, ma Giuseppe ha anche un frutteto con 1200 piante tra mele, pere e ciliegie, e poi circa sei ettari di mandorleto. “Tutto – spiega – è stato fatto in funzione del maiale, sia il frutteto che il mandorleto. Inoltre il bosco è ricco di ghiande e nocciole. Le nostre carni a dimostrazione di ciò, a seconda dei mesi che vengono degustate hanno un diverso sapore e le carni hanno assunto tutti i profumi che la natura può dare. Inoltre non usiamo antibiotici, vengono fatte solo le vaccinazioni obbligatorie per legge. I pascoli e i boschi sono all’interno del parco nazionale dei Monti Sibillini, area incontaminata, garantiamo il non uso di fitofarmaci ai terreni.

Quello che cerchiamo di fare è un prodotto salutistico, non a parole, ma con i fatti, facciamo una materia prima di altissima qualità, poi facciamo i salumi con i tempi e le lavorazioni tradizionali dell’ arte del Norcino. Abbiamo un allevamento a ciclo chiuso, significa che i nostri maiali nascono e crescono nelle nostre terre, i salumi e la vendita la facciamo noi, senza intermediari”. Tutto segue l’andamento della natura e i maiali di Giuseppe vivono in media tra i 16 e i 18 mesi; e così tutti i salumi che Giuseppe produce hanno sapori unici, e vengono fatti solo con ingredienti e aromi naturali della Val Norcia. Tanto che sono finiti sulle tavole della Casa Bianca. “Tutto è iniziato nel 2012 dopo un master di alcuni chef della Casa Bianca in alcune aziende italiane, tra cui la nostra”, racconta Giuseppe. “Dopo essere stati qui, abbiamo spedito un pacco di nostri prodotti a Washington. E’ passato poco tempo, quando abbiamo ricevuto i complimenti da parte di Michelle Obama per la bontà che ha scoperto nei nostri prodotti. E ancora oggi spediamo i nostri prodotti alla Casa Bianca”.

Leave a reply