CremonaFiere sempre alla scoperta di nuovi mercati internazionali interessanti per i suoi espositori. Prossima tappa: Smirne, in Turchia, per presentare le Fiere Zootecniche.

Un Paese dal grande potenziale: 17 milioni di tonnellate di latte prodotto (erano 8,4 milioni solo 10 anni fa), e 1 milione di piccoli allevamenti che si stanno ampliando.
Sono già più di 20 le aziende e le Istituzioni turche del settore lattiero-caseario che hanno confermato la partecipazione alle presentazioni organizzate da CremonaFiere il 28 maggio a Smirne, uno dei centri economici più importanti della Turchia.

Una presentazione studiata e organizzata anche per venire incontro all’esigenza manifestata dagli espositori delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona di aprirsi verso mercati in crescita e dal forte potenziale.
La Turchia, in cui la produzione di latte è aumentata del 107% negli ultimi 10 anni (fonte: International farm net comparison on dairy), risponde a queste caratteristiche, anche perché il comparto si basa su 1 milione di piccoli allevamenti che stanno rapidamente ampliandosi. Una delle ragioni di questa crescita è certamente da ricercare nel via libera alle esportazioni dei prodotti lattiero-caseari verso i Paesi dell’UE che la Turchia ha ottenuto nel 2013.
Inoltre, la Turchia ha una grande tradizione casearia, con oltre 200 formaggi prodotti, oltre al forte consumo di ayran, la bevanda a base di yogurt tipica del Paese.
Molto potenziale, quindi, che CremonaFiere ha iniziato ad intercettare con questa prima presentazione a Smirne, che ha riscosso immediatamente un grande interesse da parte degli operatori e delle Istituzioni. Tra i presenti, infatti, ci saranno anche i rappresentanti delle Associazioni di produttori di latte e degli allevatori, oltre al General Manager della Direzione dell’Agricoltura e dell’Allevamento di Smirne, e a diversi giornalisti specializzati.
La presentazione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona di svolgerà presso la Camera di Commercio Italiana a Smirne, che ha dato il suo supporto alla missione di CremonaFiere.

La missione a Smirne si inserisce nell’ampio progetto di internazionalizzazione delle Manifestazioni di CremonaFiere, che ogni anno vede aumentare il numero di espositori e visitatori dall’estero, a testimonianza del ruolo sempre più centrale che ricopre nel panorama fieristico internazionale.

Leave a reply