Prestigioso riconoscimento a Mondomusica da parte dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti: uno degli appuntamenti in programma fornirà crediti per la Formazione Professionale Continua.

L’informazione musicale 3.0”: una tavola rotonda per approfondire un tema di grande interesse con relatori internazionali, tra cui anche il critico musicale del New York Times

Corinna da Fonseca Wolheim. L’appuntamento è per il 25 settembre dalle 14 alle 17.

Cremona Mondomusica si conferma un importante strumento di formazione professionale anche grazie al ricco programma di eventi scientifici e culturali che affiancano l’esposizione dei migliori Maestri liutai del mondo.

Una delle novità della Manifestazione, in programma alla Fiera di Cremona dal 25 al 27 settembre 2015, sarà la tavola rotonda “L’informazione musicale 3.0”: un nuovo appuntamento per affrontare un tema di grande attualità, e che testimonia l’interesse di Mondomusica verso le nuove tecnologie, non solo nella composizione e nella diffusione della musica suonata, ma anche nella musica parlata e raccontata da giornalisti, blogger e critici.

Per affrontare questo tema, CremonaFiere ha coinvolto nella tavola rotonda alcuni tra i più esperti e riconosciuti giornalisti internazionali del settore:

  • Corinna da Fonseca Wolheim, critico musicale per il New York Times (Usa)

  • Jeremy Nicholas Woolcock, blogger, produttore radio della BBC e critico musicale della rivista Gramophone (Inghilterra)

  • Simeone Pozzini, Direttore e fondatore de Il Corriere Musicale (Italia)

  • Mario Vogt, Redattore di Fono Forum (Germania)

La qualità dell’appuntamento è stata riconosciuta anche dall’Ordina Nazionale dei Giornalisti, che ha valutato l’evento ai fini della Formazione Professionale Continua, e ha ritenuto di assegnare ai giornalisti che parteciperanno 3 crediti formativi. L’iscrizione è possibile fin d’ora e fino al 22 settembre sulla piattaforma SIGEF dedicata alla formazione dei giornalisti.

La legge148/2011 obbliga infatti tutti gli iscritti agli Ordini professionali a seguire corsi di formazione e aggiornamento. Per quanto riguarda i giornalisti iscritti all’Albo è stato stabilito che nel triennio, 2014/2016) occorre conseguire 60 crediti, con un minimo di 15 per anno.

Leave a reply