Dalla lavorazione dell’industria alimentare nuovi prodotti: la Papermilk, la prima carta al latte al mondo

Nasce in Italia ‘papermilk’, la prima carta al mondo realizzata con fibre di latte, linters di cotone e fibre di pura cellulosa vergine. L’idea nasce dalla creativa Susanna Bonati ed è stata realizzata dal Gruppo Cordenons spa. Le cartiere di Cordenons (Pordenone) producono 38.000 tonnellate di carta all’anno, 2/3 della produzione è destinata all’estero con un fatturato che ha toccato gli 86 milioni di euro, recentemente hanno inserito nella loro produzione una variante di nicchia la papermilk. La novità è destinata a tramutarsi in packaging di ogni tipo. Luca Monacelli, responsabile Ricerca e Sviluppo di Cordenons: “La carta al latte ha delle caratteristiche peculiari: morbidezza e similarità al tessuto, inoltre aiuta anche l’ambiente perché, riducendo l’utilizzo di cellulosa, si risparmiano gli alberi”. Questo tipo di carta viene venduto dal Gruppo Cordenons alle maggiori case di moda del mondo.

Leave a reply